Provate ad immaginare, un ometto privo di tutto e specialmente di conoscenze che lotta per la propria dignità, per il futuro della propria famiglia, contro la Banca Paschi di Siena. Ricordate bene cosa fosse tale banca negli anni '90 - 2000 ?
Ebbene, la battaglia dura dal 1996 ed oggi non è ancora finita, incredibilmente l'ometto resiste. Strano, vero ?
Ancora più stranamente spariscono in giro per le procure italiane più di 30 querele mentre in diverse città italiane si celebrano processi contro di me, in mia assenza, in presenza di avvocati che dovrebbero difendere i miei diritti e nessuno di questi si fa sentire.
Oltre alle querele scomparse scrivo spesso ai Ministri di Giustizia ma nessuno si fa sentire.
E non basta, scrivo e denuncio tutto al Consiglio Superiore della Magistratura, che non fa nulla.
E nel frattempo tra diversi tribunali si scambiano perizie false, perizie mai eseguite.
Forse non vi sembra stranamente eccessivo tutto questo vorticare in una battaglia tra l'omettino e la grande banca ?
Cosa c'era sotto e cosa ne pensate voi ora, nel 2019, considerando la caduta di stile della ex-grande-banca ?
Io, comunque, so rispondere a tutti i perchè, ma mi fa più piacere che siate Voi a rimuginare sul caso. Da parte mia e da pochi mesi mi sono affidato al Procuratore Nazionale Antimafia, poi al Presidente della Repubblica, entrambi aventi il dovere di difendere un cittadino italiano che ha sempre creduto nella Democrazia, nel Diritto e nella Giustizia.
Resto a Vostra disposizione al n. 3274763796 nella speranza che la Giustizia sia sempre uguale per tutti. Giampiero Labbate



I love America Canto all'amore Amore nei ricordi
Un'anima in battaglia Bolle di sapone Pensieri di carta
C'era una volta Frammenti d'amore La giostra
Gli amori non finiscono mai Gocce di rugiada Il mio infinito
Il mare di Ivan La maschera Lettere dall'infinito
Orizzonti lontani Castelli di sabbia Il salotto del professore

Contatore siti