BEATO ANGELICO

Tondo Cook - Adorazione dei magi


Incoronazione della Vergine - 1434


Annunciazione - 1435


Pala di San Marco


Annunciazione di Cortona


Deposizione


Giudizio universale


Madonna of Humility


Annunciazione del corridoio Nord


Crocifissione con i santi


Armadio degli Argenti


Cristo deriso


Pala di Perugia


Tabernacolo dei Linaioli


Pala di Fiesole


Pala di Annalena


Annunciazione di San Giovanni Valdarno


Tebaide


Madonna della melagrana


Noli me tangere


Cristo coronato di spine


Madonna delle Ombre


Pala di Bosco ai Frati


Sette santi


Sepoltura dei santi Cosma e Damiano


Annunciazione della cella 3 di San Marco


Pietà


Imposizione del nome al Battista

Giovanni da Fiesole, al secolo Guido di Pietro (Vicchio, 1395 circa – Roma, 18 febbraio 1455), detto il Beato Angelico o Fra' Angelico, fu un pittore italiano. Fu effettivamente beatificato da papa Giovanni Paolo II nel 1982, anche se già dopo la sua morte era stato chiamato Beato Angelico sia per l'emozionante religiosità di tutte le sue opere che per le sue personali doti di umanità e umiltà. Fu il Vasari, nelle Vite ad aggiungere al suo nome l'aggettivo "Angelico", usato in precedenza da fra Domenico da Corella e da Cristoforo Landino.


Contatore siti