PIERO DELLA FRANCESCA

Resurrezione - 1463-65


Battesimo di Cristo - 1440 ca.


Storie della Vera Croce - 1466


Polittico della Misericordia


Madonna del Parto - 1460


Pala di Brera - 1472-74


Madonna di Senigallia - 1474


Ritratto di Sigismondo Pandolfo Malatesta - 1451


Doppio ritratto dei duchi di Urbino - 1465 ca.


Natività - 1470 ca.


Polittico di Sant'Antonio - 1470 ca.


Sogno di Costantino


San Girolamo penitente


Maria Maddalena


San Giovanni Evangelista


San Giuliano


Annunciazione


Crocifissione


Sant'Agostino


Polittico di Sant'Agostino


Polittico della misericordia


San Nicola da Tolentino


Morte di Adamo


Adorazione del sacro legno e
incontro tra Salomone e la Regina di Saba


Battaglia di Eraclio e Cosroè


Ercole


Tortura dell'ebreo


Cupido


Sollevamento del legno della Croce


Flagellazione di Cristo - 1455-60

Piero di Benedetto de' Franceschi, noto comunemente come Piero della Francesca (Borgo Sansepolcro, 1416/1417 circa – Borgo Sansepolcro, 12 ottobre 1492), è stato un pittore e matematico italiano. Tra le personalità più emblematiche del Rinascimento italiano, fu un esponente della seconda generazione di pittori-umanisti. La sua attività può senz'altro essere caratterizzata come un processo che va dalla pratica pittorica, alla matematica e alla speculazione matematica astratta. La sua produzione artistica, caratterizzata dall'estremo rigore della ricerca prospettica, dalla plastica monumentalità delle figure, dall'uso in funzione espressiva della luce, influenzò nel profondo la pittura rinascimentale dell'Italia settentrionale e, in particolare, le scuole ferrarese e veneta.


Contatore siti