LA GOCCIA

 

Mi dici č poca cosa,
forse ne sei convinta,
per me č l’inizio del mare,
il primo pezzo di cielo.
Il primo pezzo
di una corda tesa
verso una nuvola
o un sogno,
o come vuoi
se vuoi
č una goccia d’infinito.
Forse č il mio dito
che cerca un brivido
o le mie labbra
che sfiorano
il palmo delle tue mani.
Una goccia
prima del diluvio,
un rullare di tamburi
che altro non č
che il mio cuore
impazzito di te.
Non farmi aspettare.