SOLITUDINE

 

Vedo la neve cadere
e tu non sei qui,
sento la pioggia
tintinnare sui vetri,
mi manchi tanto.
Lampi
che squarciano il cielo...
tuoni
che brontolando s'allontanano...
una nube modella il tuo viso,
son triste
e penso a te.
Povera gente...
tremante...
sotto la neve
che l'ammanta
con la sua coltre soffice,
una ragazza sorride...
sei qui vicina a me,
sei nel mio cuore.