Il treno

 

Ti ricordo un giorno
coi capelli al vento
ridevi e piangevi
non volevi lasciarmi
il treno...
un fischio
e partisti.
Ti dissi quel giorno:
mi scrivi ?
ti scrivo
mi pensi ?
si, sempre
mi ami ?
ti amo.
Parole che il vento rapě
poi rinchiuse
prontamente nel cuore.
Un ricordo offuscato
rimase per me,
una foto sbiadita,
i miei occhi sognanti
e piu' nulla di te.