Pensieri sparsi n. 2

 

E l'uomo sogna,
vede miraggi ovunque,
quel volto agognato appare
anche in una nuvola,
in tutto,
sul vetro appannato,
sul fiore che nel vaso
succhia un'ultima goccia
per vivere ancora un giorno
forse un'ora soltanto,
mentre il sogno riprende
e la donna gli manca,
povero uomo
e la donna gli manca,
gli manca un suo bacio,
la presenza nella stanza
la voce nel silenzio
il suo fiato sul collo,
un gioco sfrenato
e l'amore sul prato,
ecco,
tutto
o soltanto ricordi spezzati
nei sogni
dell'uomo senza tempo.