BELLA

 

Bella,
lontano nella notte
mentre cammino
per strade solitarie
e mentre
il presente svanisce
in questa fitta nebbia,
io trovero' la forza
di stringere i pugni
e gridare:
"amore
vieni
lungo la strada dei ricordi".
Bella,
al mio passaggio
mani vuote applaudiranno,
cuori si leveranno
a gridare amore,
amore anche a noi
che vendiamo solitudine comune
e tristezza da quattro soldi,
al mercato,
dove la felicita'
e' troppo cara
perche' la si possa comprare.
Bella,
tu non sai
che ho sempre desiderato
di trovare, dietro l'angolo,
un tesoro
appartenuto ad un vecchio pirata,
con la solita gamba di legno,
ma lo sai,
non lo avrei trattenuto
che un momento
per poi distribuirlo
a quelle ombre, a quelle mani.
Bella... avrei cambiato
in mille piccole gocce il tuo sorriso,
avrei dato tutto l'oro del mondo,
rubato in uno dei miei sogni
piu' furfanti,
per avere un bacio.
Bella,
avrei barattato
il mio viso senza rughe,
i miei capelli senza un filo bianco,
per poter fermare il mio tempo
e dire... ridire: sei...
tutto il mio amore, all'infinito.
Bella...
perche',
perche' non hai trovato,
anche tu,
il coraggio
di prendermi per mano ?