Bellissima

 

Sei bellissima, lasciati guardare,
cristallizza il tuo sorriso all'infinito.
E il tuo essere bellissima
fa si che io ti ami
mentre appari su una nuvola chiara
spuntata all'improvviso.
Fammi ridire: sei bellissima
e non pensare che io
ne approfitti per prenderti in giro,
tutto questo è amore.
Amore, quello solito consumato
da poeti da strapazzo,
poeti-cantori per strade deserte,
fini dicitori per invisibili fantasmi
innamorati anch'essi
della tua bellezza.
Bellissima contro la tua volontà,
strega dei miei pensieri
che non sanno cancellarti,
che ti chiamano dea dell'amore
mentre tu.... bellissima....
passi indifferente
e senza degnarmi d'uno sguardo
volgi i tuoi pensieri altrove
facendomi soffrire.
Bellissima, fai finta di non capire
o non capisci davvero
questa mia immensa solitudine ?
Aprimi le porte della tua immensità
con un sorriso e un solo sì,
al resto ci penserà
l'eterno poeta che vive
nei paraggi del mio cuore.