COME UNA CANDELA

 

Com’č triste
pensare al passato
e sognare
la vita di un tempo.
Aspettare una donna
che vive
in un sogno confuso,
poi sorridere
rammentando
un giorno ormai
troppo lontano.
Ascoltare una musica
portata dal vento,
ricordo di una sera
dove il freddo
veniva sconfitto
da un serrare di mani.
E la speranza consumata
come la candela
senza cera
si spegne
lasciandoci al buio.