DAL TETTO AL CUORE

 

Sul tetto
scivolarono
le gocce di pioggia
scandendo il ritmo
che il temporale
batteva
per farci compagnia.
La musica dal tetto
rimbalzava sui vetri
della buia stanza,
sai,
ci faceva compagnia.
E l'armonia
si diffondeva nella stanza
e sulle cose
abbandonate da tempo,
una bambola rosa,
un quadro appeso;
tutti
a tenerci compagnia.
La musica s'insinuņ
tra le tue dita
che scivolarono,
come pioggia sul tetto,
sul mio petto,
tu allora eri mia.
La musica
penetrņ nei muri
e sulla mia pelle
addolcendo la mia vita,
come l'amore
che mi regalasti
tra una goccia di pioggia
e l'altra.
La musica dal tetto
rimbalzava sui vetri
della buia stanza,
sai,
ci faceva compagnia.