IL BUCO

 

Il buco nel muro
era necessario,
da esso uscivano
ed entravano
i fantasmi neri
del passato.
In fila
e con la calma
del non tempo
mi passavano davanti
e porgendomi
invisibili mani
mi dicevano:
"Vieni
e non avere paura."